LEUCHESTER

Il Leicester ci aiuta a sognare

by • 3 maggio 2016 • COSÌ PER SPORTComments (1)1621

Un sogno. Per vincere occorre avere fame. Il trionfo del Leicester nella Premier League è come se il Carpi vincesse il campionato di calcio italiano. E questo ci aiuta a sognare. Ancora.

Da tempo diciamo che in Italia non accadrà mai più che il Toro, il Cagliari o il Verona riusciranno a vincere lo scudetto. L’ impresa della squadra di Ranieri invece ci smentisce. Nel campionato di calcio più ricco (quello inglese con arabi e sceicchi) ha conquistato lo scudetto la squadra di una città di 280mila abitanti, quasi un quartiere di Roma, Milano o Torino.

E’ la conferma che nel calcio possono arrivare grandi risultati anche senza investimenti miliardari, ma solo con passione, sacrificio, impegno, dedizione quotidiana…insomma, occorre avere fame.

La stessa fame che hanno avuto le ragazze della pallavolo di Conegliano Veneto, campionesse d’ Italia, o del Parella Volley di Torino che hanno ottenuto la promozione in serie A.

In tanti celebrano adesso l’ allenatore Claudio Ranieri, giustamente. A me è piaciuto il suo atteggiamento: nel giorno del trionfo lui è tornato a Roma per stare accanto alla mamma. La semplicità contro l’ esibizionismo di tanti allenatori del nostro calcio.

Impariamo dal Leicester per sognare ancora uno scudetto vinto da una piccola squadra contro lo strapotere dei soldi, delle tv e degli sponsor. Anche nel nostro calcio.

****Condividi

Related Posts

One Response to Il Leicester ci aiuta a sognare

  1. erpetto italo scrive:

    ogni favola che si rispetti ha bisogno di un evento straordinario…gli stivali del gatto,la fata turchina ,le scarpette di cenerentola ecc…la straordinarietà nel caso del leicester sta nel regolare svolgimento del campionato dove gli arbitri pur sbagliando non hanno nessun tipo di sudditanza psicologica e quindi tutti partono alla pari

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *