Lupo 657x360

LO SCAFFALE: LA PELLE DEL LUPO DI FABIO GIRELLI

by • 17 luglio 2020 • LUOGHI E LIBRIComments (0)872

“Il camoscio fu ucciso il sabato, scuoiato la domenica e all’alba del lunedì la sua pelle venne appesa tra i rami di un platano in corso Stati Uniti.” Questo è l’incipit, dal vago sentore sudamericano, dell’ultimo libro di Fabio Girelli “La pelle del lupo” edito da Edizioni del Capricorno.

E l’incipit si rifà ad un episodio di cronaca realmente accaduto, nella nostra Torino, una manciata di anni fa. Quello che ne consegue è opera della fantasia dell’autore che aggancia, a questa prima forte immagine, una serie di misteriosi delitti su cui indaga il vicequestore Andrea Castelli, personaggio complicato ma intrigante, già noto ai lettori di Girelli.

Il vicequestore fiuta e indaga con il suo metodo, senza apparente ordine e logica, che suscita non poche perplessità fra i componenti della sua squadra.

Al suo fianco, ancora Georgine, la bella transessuale che è sempre più unica confidente, coscienza, punto di riferimento e porto sicuro per Andrea Castelli. Assieme a lei, una nuova importante figura femminile: Maria Celeste, affascinante fotografa, che colpisce e graffia il cuore del vicequestore.

Le montagne piemontesi sono lo scenario dove si svolgono le indagini, popolate da personaggi bizzarri quanto reali, che i frequentatori dei borghi alpini, non faticheranno a percepire familiari. Vipera, verme, lupo, i loro soprannomi, hanno assonanza caratteriale con i personaggi di riferimento.

L’indagine parte da una cascina abbandonata sulle Alpi, ma arriverà fino al Vaticano nella sede della più importante banca pontificia. Un’intricata matassa di indizi che pare sempre più confusa. Castelli approderà alla verità e alla soluzione del caso attraverso la conoscenza di un’antica leggenda delle nostre montagne, con un finale rivelatore e quanto inquietante.

La scrittura di Fabio Girelli è sempre più matura e accattivante e trascina il lettore in paesaggi oscuri e giornate terse dal cielo blu, come solo le nostre montagne possono avere, i suoi personaggi sono ben tratteggiati e il loro animo è scandagliato in profondità. Il risultato è un bel libro con giuste dosi di sentimenti e mistero, un giallo appassionante che ci porta a quella che, ancora oggi, è la realtà di molte comunità incastrate e oramai cristallizzate tra le rocce dei nostri monti.

Patrizia Durante

Titolo: La pelle del lupo

Autore: Fabio Girelli

Editore: Edizioni del Capricorno

Prezzo: 12.00 euro

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *