fontina-valdostana-dop

LA FONTINA D’ ALPEGGIO DELLA VALLE D’ AOSTA

by • 17 settembre 2022 • CINQUE SENSIComments (0)192

24Per assaporare e raccontare la Fontina d’alpeggio bisogna salire sopra i duemila metri, in Valle d’Aosta, e passeggiare per prati e boschi , ammirando scenari incantati e scoprire la vita quotidiana di animali che si cibano solo di erbe di queste montagne e producono un formaggio unico al mondo, la Fontina DOP della Valle d’Aosta

 

Sveglia all’ una e trenta di notte, prima mungitura, poi via con le vacche al pascolo, fino alle 11 rientro in stalla per evitare le ore più calde, riposo, verso le 17 di nuovo al pascolo fino al tramonto. Questa la vita dei pastori che per l’ intera estate vivono accanto agli animali.

A dicembre le migliori Fontine d’Alpeggio andranno a gara per il concorso Modon d’oro che assegna la vittoria al miglior formaggio di questa stagione. Quindi l’appuntamento è per fine anno. Per scoprire la più buona Fontina dell’estate 2022

 

RACCONTO DIRETTORE SUL PREMIO

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *