ristorante la cascina definitivo

MAGLIONE, UN PAESE E CIBO D’ARTISTA

by • 9 dicembre 2017 • CINQUE SENSIComments (0)4015

 

Maglione è un piccolo gioiello di poco più di quattrocento anime situato su un’altura dell’anfiteatro morenico sul confine tra le province di Torino e Vercelli.

Circondato da laghetti morenici, campi coltivati a cereali e foraggi, pescheti, vigne che regalano ottimo Erbaluce, è famoso per essere stato trasformato dal compianto Maurizio Corgnati, originario di Maglione, regista, filosofo, scrittore, ma soprattutto intenditore di cucina e arte, in un museo a cielo aperto.

Il sogno di Corgnati, iniziato nel 1985, non era semplice: rendere accessibile a tutti l’arte moderna, fuori dai luoghi canonici e senza vincoli di biglietti e orari. Inutile dire che ci riuscì, e oggi a Maglione è possibile ammirare 115 opere, molte di artisti noti a livello mondiale.

A Maglione l’avanguardia sposa l’architettura tradizionale. E lo fa anche in cucina: nel ristorante “La Cascina” di Roberto Clappier.

“La Cascina” è un ristorante storico, l’unico esistente da sempre a Maglione, Roberto ha iniziato a gestirlo nell’aprile del 2014. Lo ha fatto per offrirsi una seconda opportunità lavorativa e per offrila soprattutto a sua figlia Jessica, che all’epoca frequentava ancora l’Istituto Alberghiero. Per circa un anno Roberto ha seguito la strada tracciata dalla vecchia gestione, fino a quando ha realizzato che il territorio era pieno di ristoranti tradizionali. Tutti con lo stesso menù.

Il diploma di Jessica e la possibilità di averla a fianco in ambito lavorativo, hanno dato un’ulteriore spinta al novello ristoratore. Innovazione, qualità e tradizione. Queste erano le parole che risuonavano nella mente di Roberto.

Un nuovo chef, Mirko. 29 anni ma con un’esperienza decennale in prestigiose cucine.

Una nuova responsabile di sala: Jessica, solare, organizzata e con tanta voglia di fare. E Roberto, che aiuta Jessica tra i tavoli e si occupa di fare spesa e amministrare in modo impeccabile il suo ristorante.

“La Cascina” è rinata! I menù proposti da Mirko sono un equilibrato abbinamento tra gli eccellenti prodotti del territorio e l’esperta fantasia del cuoco. L’ottima battuta di carne cruda con nocciole e Castelmagno, i tagliolini al pesto di rucola, la tenerissima guancia di vitella, sono solo alcune delle delizie proposte. Una particolare attenzione viene dedicata ai menù di pesce, non così comuni e usuali in zona.

Innovazione quindi, ma a ”La Cascina” è possibile gustare anche un ottimo fritto misto o prenotare per una “serata bolliti”.

Insomma di tutto e di più.

Il territorio offre ottimi prodotti e al ristorante “La Cascina”, seguendo il ritmo delle stagioni, li trasformano in piatti deliziosi. L’atmosfera, accogliente e familiare, renderà indimenticabili le vostre soste.

Un buon piatto richiede l’abbinamento a buon vino, e la cantina del ristorante esalta e rende merito ai vini piemontesi: Bonarda dell’Oltrepo Pavese, Barbera e Dolcetto del cuneese. Pochi vini, ma attentamente selezionati.

Qualità, innovazione e tradizione, oltre alla cortesia e a prezzi davvero imbattibili sono gli ingredienti che fanno del ristorante “La Cascina” di Maglione, un posto unico.

Patrizia Durante

Ristorante La Cascina – Via Cigliano 22 – Maglione (TO)
Per prenotazioni 339.193.31.16
Orari: Lunedì CHIUSO – Martedì e Mercoledì 8,30 – 20,00
Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica 8,30 – 00,00
Pagina Facebook: Ristorante La Cascina

 

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *