20211112_170907

SCAFFALE: BLINI E I DELITTI DEL DRAGONE

by • 3 dicembre 2021 • LUOGHI E LIBRIComments (0)457

Arrivati all’ ultima pagina dell’ ultimo romanzo di Maurizio Blini, “I delitti del Dragone”, si ha la netta sensazione che stia per succedere  qualcosa di importante. O meglio,  che stia per finire un capitolo del percorso narrativo dello scrittore torinese.  Chissà se la nostra intuizione è giusta? Alessandro Meucci, dirigente della Squadra Mobile, e Maurizio Vivaldi, ex poliziotto e oggi investigatore privato, lavoreranno ancora insieme? Saranno sempre i protagonisti delle indagini narrate da Maurizio Blini? Ai posteri….

Per intanto godiamoceli alle prese con la mattanza di una famiglia cinese in una palazzina di via Servais a Torino e con un ordigno esploso a Chiomonte, nel cantiere della Tav. Due fatti di sangue che accadono praticamente in contemporanea, a pochi giorni da Capodanno. I due episodi sono collegati fra loro? E’ puramente casuale la coincidenza temporale? Ci sono collegamenti fra Torino e Chiomonte?

Indagini paradossali, difficili, che mettono a dura prova la resistenza fisica e psichica di Meucci e Vivaldi. Gli assassini e i mandanti vanno cercati lontano? In Oriente? Oppure vicino? Molto vicino? Troppo vicino?

Tanti quesiti che Blini scioglie nel suo noir, lasciando però aperto e pieno di incognite il futuro dei due protagonisti.

MAURIZIO BLINI

I DELITTI DEL DRAGONE

FRATELLI FRILLI EDITORI

14,90 euro

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *