Pepe

SCAFFALE: PEPE’, UNA VITA PIENA DI SCATTI

by • 15 luglio 2022 • LUOGHI E LIBRIComments (2)1134

Storia autentica di un paparazzo. Nel sottotitolo c’ è la chiave di lettura per questo volume del giornalista-scrittore carmagnolese Cristiano Sabre e di Francesca Staltari, naturopata torinese, figlia di Pepè.

Giuseppe Staltari, da tutti conosciuto come Pepè, è  uno dei migliori fotografi italiani: i suoi scatti hanno immortalato i costumi di un’ epoca ormai estinta, un mondo, quello dello spettacolo, al quale si poteva solo ambire e non accedere, come invece avviene ora. Un centinaio di pagine in cui si raccontano, attraverso tante, bellissime immagini (ovviamente) e testimonianze, i personaggi della televisione e dello spettacolo che hanno cambiato l’ Italia.

Quanti festival di Sanremo (più di 60 per la verità…), quante dirette televisive, quante cene pubbliche e private nei ristoranti, quante prove dietro le quinte… e si potrebbe continuare. Ovunque c’ era sempre l’ obiettivo di Pepè per immortalare un sorriso, una smorfia, un abbraccio, per fissare – con uno scatto – un momento della vita di un cosiddetto vip, che però,  diventava spesso un amico. E i ricordi di Piero Chiambretti, Pippo Baudo, Iva Zanicchi, Caterina Caselli, Gianni Morandi, raccolti dagli autori in questo libro, sono la testimonianza di un affetto, di un rapporto personale che Pepè negli anni ha saputo creare con tanti volti noti della tv e dello spettacolo.

Classe 1938, nato in Calabria e trapiantato  Torino (dove vive tuttora), una vita con la macchina fotografica sempre in mano, prima le pellicole in bianco e nero, poi il colore, insomma – come racconta nel volume Gianni Morandi – “uno che non si arrendeva mai e quando voleva raggiungere il risultato ce la faceva quasi sempre. Nel momento delle difficoltà riusciva quindi a trovare la strada giusta”.

CRISTIANO SABRE E FRANCESCA STALTARI

PEPE’, UNA VITA PIENA DI SCATTI

NINO BOZZI EDITORE

25 euro

****Condividi

Related Posts

2 Responses to SCAFFALE: PEPE’, UNA VITA PIENA DI SCATTI

  1. Francesca Staltari scrive:

    Ottima recensione. Grazie mille

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *