ASTI-CUNEO

LA CHIMERA DEI CANTIERI APERTI E FINITI

by • 26 gennaio 2023 • COSE NOSTREComments (0)965

Cantieri della Tav? Partiranno quest’ anno! Completamento della Asti-Cuneo? Pronto nel 2023! La tangenziale Est di Torino? Si fa! La Pedemontana per collegare Biella? E’ la volta buona! Traforo del Tenda? Ci siamo quasi!

Mamma mia, ma se tutte queste affermazioni perentorie, sentite negli ultimi giorni, si avvereranno la nostra regione sarà simile a una groviera. Scavi e lavori ovunque e infine avremo un Piemonte ipercollegato con il mondo intero. Il libro dei sogni? Solo tante promesse?. Mi viene qualche dubbio. E allora facciamo qualche esempio.

Per finire la Salerno-Reggio Calabria ci vollero 12 anni di lavori e un’altra ventina d’anni per il completamento dei quasi 450 chilometri. Alla Asti-Cuneo ne mancano poche decine, ma da 35 anni non si riesce a concludere questa Tela di Penelope. Era il 1990 quando al Summit di Nizza, per la prima volta, i governi francese e italiano siglarono un accordo per un collegamento ferroviario merci veloce fra i due paesi: sono passati 33 anni e nemmeno un metro di tunnel è stato scavato, almeno in Italia.

E adesso tutto accadrà in questo 2023? Mi vien da storcere il naso. Intanto però alcune cose certe, vere e acclarate, sono già accadute. Il pedaggio sull’incompleta Asti-Cuneo è aumentato (anche se il presidente Cirio e l’assessore Gabuti hanno protestato). L’ autostrada Torino-Bardonecchia è sempre più trafficata da camion e – complici anche gli infiniti cantieri – si va in colonna per decine di chilometri pur pagando tariffa piena. Biella continua a essere raggiungibile solo con la statale fra ininterrotti limiti di velocità. La tangenziale di Torino è una teoria di incidenti ogni giorno e a nulla è servita la riduzione a 110 km orari.

Ah, come vorrei avere anche in Piemonte la Salerno-Reggio Calabria… dove tutti i 450 chilometri sono GRATIS, senza alcun pedaggio.

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *