IMG-20150720-WA0004[1]

Al Boeuc sul Lago d’ Orta

by • 24 luglio 2015 • CINQUE SENSIComments (0)1352

Il lago d’ Orta è – a mio parere – il più intimo, raccolto e romantico fra i grandi laghi piemontesi. Un’ oasi di pace, silenzio, relax. Vale la gita di una giornata, anche solo per staccare dal caldo e dallo stress di queste settimane. Camminando sul lungolago,  fra i carrugi di Orta e sulla Passeggiata del Silenzio dell’ Isola di San Giulio troverete conforto, rinfresco del corpo e dello spirito e magari potrete anche fare un bagnetto rinfrescante nelle placide acque del lago.

Se poi avvertirete un certo languorino vi consiglio l’ enoteca al Boeuc (Al Buco) in via Bersani, nella cittadina di Orta.

Pensate è la più antica osteria sul lago. Era già aperta come cantina-portico nel 1500, sul porticciolo, accanto alla stretta del Lupo, laddove il lago arrivava proprio fino alla via Bersani. E il locale ha mantenuto le caratteristiche di allora: la cantina è fatta in mattoni e in fondo al locale c’ è ancora l’ antico pozzo dove venivano conservati i vini e i cibi, al fresco.

Il titolare vi proporrà una serie di taglieri misti dove spiccano i prodotti locali: fra i salumi la Fedighina (una mortadella di fegato) e fra i formaggi la Toma del Mottarone. Da non perdere anche la varietà di bruschette, deliziosa quella al tartufo.

Ma il mio consiglio spassionato va alla BAGNA CAODA ESTIVA. Quando mi è stato proposto questo piatto ho storto il naso, visto il caldo di questa estate…E invece? Una squisita sorpresa. Servita appena tiepida con una marea di verdure fresche, di stagione, è risultato un piatto squisito e rinfrescante. Davvero da provare…

Ottima la scelta dei vini locali come il Bramaterra, il Gattinara e il Boca. E i prezzi sono competitivi, di fascia bassa.

Provate questa ENOTECA AL BOEUC, via Bersani 28 – Orta San Giulio – TEL 339 5840039

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *