pautassi

AI PAUTASSI DI GOVONE, LA LANGA VEGETARIANA

by • 13 febbraio 2021 • CINQUE SENSIComments (0)328

Il paradosso della trattoria Pautassi, nel centro di Govone, ad una manciata di chilometri da Alba e sul confine con l’ Astigiano, è che la cuoca Monica (figlia della vedova Castigliano, calciatore del Grande Torino perito a Superga) è vegetariana, ma ogni anno le più prestigiose guide enogastronomiche la premiano e la segnalano per il suo coniglio alla langarola o per il suo muscolo al Barolo.

Ma non è un paradosso. E’ il segreto del successo di Monica e del suo compagno Luis (nato in Catalogna, ma trapiantato fin da bambino in Liguria e poi in Langa e attivo comunicatore): un menù tipico langarolo con un’ attenzione maniacale ai prodotti del territorio, in particolare alle verdure, alle erbe, alle piante officinali. E così diventa una sorpresa l’ insalata russa con maionese vegana, ma anche gli agnolotti del plin oppure quelli al raschera, il flan al cavolo nero con fonduta. A fine pasto, imperdibile, il sorbetto digestivo preparato con limone e erbe officinali di stagione.

Un trionfo di sapori, ad ogni piatto esplode il gusto di Langa in bocca, la terra e i suoi frutti. Infatti pare inutile parlare dei vini, il top dei top della cantina albese e monferrina.

Straordinaria la location, proprio sotto il castello di Govone con due terrazze e un panorama mozzafiato sulle Langhe e sul Monferrato. L’ interno preserva l’antica struttura ma arredato con gusto moderno.

Insomma, da provare. Monica e Luis vi aspettano.

Patrizia Durante

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *