AOSTAMEGALITICA

GIROVAGANDO: L’ AOSTA MEGALITICA

by • 19 gennaio 2024 • LUOGHI E LIBRIComments (0)291

Cosa c’è sotto il selciato delle strade che noi percorriamo tutti i giorni? Nessuno si è mai posto questa domanda? Se andate ad Aosta , nella periferia occidentale, troverete un’ incredibile area megalitica denominata Saint Martin de Corleans che oggi è diventata un museo. Entrandovi troverete tante risposte a queste domande. Campagne decennali di scavi hanno portato alla luce su un terreno di circa un ettaro più in profondità i resti di una frequentazione umana di circa 4200 anni fa, siamo nel Neolitico. E poi un po’ meno profonda quel che resta di un insediamento di epoca romana e infine i reperti del medioevo

Il primo scopritore è stato l’ archeologo Franco Mezzena.

Nell’ area megalitica di Aosta, se si scende al terzo piano sottoterra ci si trova nel Neolitico, 4200 anni fa. Non un vero insediamento, ma un luogo di cultio, un santuario e poi una necropoli.

Risalendo al secondo piano eccoci in piena Epoca Romana: un insediamento rurale piuttosto ricco come attesta la tomba di uno scriba.

Ed infine a piano terra, in Epoca Medioevale con una vera e propria collezione di monete.

700 reperti di cui 500 di epoca romana presso il museo di Aosta Megalitica, una full immersion nei secoli passati davvero emozionante.

 

 

 

****Condividi

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *