Torino Foto Dario Nazzaro : RUBRICA MANGIAR BENE. OSTERIA LA CENA COI FIOCCHI.

Da Francesca, la cena coi fiocchi

by • 6 settembre 2019 • CINQUE SENSIComments (4)6404

Francesca, l’ amica ritrovata.

Francesca è una cuoca davvero brava quanto semplice nel modo di preparare i piatti e nell’accogliere la gente.

Quando, qualche anno fa, sono entrato nel suo nuovo locale, zona  stadio Filadelfia,  ho ritrovato una delle mie cuoche preferite e i suoi piatti impareggiabili.

Zuppa cerali e legumi, Spadellata di carciofi e mazzancolle, Sarde beccafico e Caponata di melanzane, Salmone selvaggio affumicato con burro e crostini,  Flan di porri con fonduta, Parma affinato Saint Marcel con erbe di montagna, Albese con sedani  e Parmigiano, Pasta con le sarde (Specialità della casa), Cuscus alla Trapanese, Strozzapreti all’astice, Risotto alla pescatora, Noir di salmone al ragu’ di calamari, Plin al sugo d’arrosto, Agnolotti ai carciofi con pomodorino fresco, Gnocchi pecorino e radicchio, Fritto misto alla piemontese, Fritto misto di baccalà, calamari e carciofi …..solo per darvi un’ idea e mettervi sul gusto…

E i dolci? Non c’è ombra di dubbio: lo zabajone caldo. Lo prepara lei, Francesca, lì, sul momento, al vostro tavolo. Uno spettacolo!

In queste settimane e’ il trionfo dei funghi, preparati in tutte le salse.

Un consiglio, provatelo. Anche il prezzo è ok!

OSTERIA CENA COI FIOCCHI, via SPANO 16 – TORINO –  tel. 011 318 7993 (possibilità di parcheggio gratuito)

e dite che vi mando io!!!!!!!!!!!

beppe gandolfo

****Condividi

Related Posts

4 Responses to Da Francesca, la cena coi fiocchi

  1. divya kirti scrive:

    Beh! La cosa più bella fra tutte é l’aver ritrovato un’amica .Bellissimo! Poi, dopo avere letto tutto, viene proprio voglia di andarci. Sono un po’lontana ma mai dire mai.

  2. Andrea scrive:

    Bravo Beppe.
    Siccome è più vicino al FILADELFIA che all’Olimpico, farò così…
    Prima di una bella partita del TORO al FILA andrò a mangiare una buona bagna cauda con i tupinabur in quel ristorante. Niente di meglio che fare il tifo con quella bontà nello stomaco. 😀

  3. Elio scrive:

    Ogni parola è superflua. Bisogna provare.
    Tutto è ben calibrato, dal servizio ai piatti ben curati.
    Noi, io e la mia compagna, ci siamo stati due settimane fa e abbiamo fatto ritorno ieri sera replicando con la pasta con le sarde.
    Beh….ieri sera ci siamo prenotati per la bagnacaoda a Novembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *